Menu
Quasi alla fine

Quasi alla fine

Back to blog list

Penultima serata quella di giovedì scorso al FOTOCLUB e il compito di presentarci i suoi lavori è toccato a Manuela ANDREOTTI.

Divisa in due parti la presentazione aveva come tema l’Architettura, con la A maiuscola in quanto per Manuela l’architettura parte della sua vita sia per motivi professionali che come hobby, la prima parte era un reportage dedicato a L’Unité d’Habitation de Marseille un progetto dall’architetto svizzero

Le Corbusier, mentre la seconda parte era un breve viaggio per dare “uno sguardo sulle geometrie, sulle ombre, sulle textures degli edifici più recenti realizzati negli ultimi anni in Europa”.

La parte dedicata al fabbricato di LC è stata preceduta da una spiegazione una piccola ed esplicativa lectio che ha permesso di capire “l’oggetto” ripreso, un tour tra i corridoi, gli appartamenti per giungere fino al tetto di questa unità abitativa risalente al periodo del primo dopoguerra.

La seconda parte della proiezione, come già annunciato, un piccolo, ma ben fatto, giro tra le architetture moderne che la nostra autrice sa valorizzare con la luce e con le ombre che diventano oggetti solidi, tangibili, parte integrale della costruzione; anche per angoli visuali diversi da altri, e ripresi forse pragmatismo, ma “puliti”.

Brava, ancora una volta.

Passione, conoscenza di ciò che si fotografa, e tecnica fotografica sono, in conclusione, quanto risulta dal lavoro di Manuela, un applauso è più che dovuto e la aspettiamo con nuovi lavori e nuove interpretazioni di luci, ombre che ci circondano